Comunisti mesolcinesi propositivi nell’offerta di svago per giovani e famiglie

Il giovane rappresentante della Gioventù Comunista eletto sulla lista unitaria giovanile di sinistra nel legislativo del Comune di Roveredo lancia un’importante serie di rivendicazioni al municipio del capoluogo mesolcinese. Di seguito riportiamo il postulato sul quale il consiglio comunale roveredano si chinerà il prossimo 29 ottobre in merito alla riqualifica della zona di svago estiva del borgo.

POSTULATO

Da più anni ormai Roveredo non dispone più della piscina in Vera, la quale dava alla popolazione mesolcinese la possibilità di rinfrescarsi e divertirsi in buona compagnia senza lasciare la valle.
Le discussioni avvenute in seno alla Regione Mesolcina ed al Comune di Roveredo negli ultimi 2-3 anni hanno aperto uno spiraglio di speranza per vedere sorgere in Bassa Mesolcina un centro sportivo comprendente anche una piscina pubblica. Nonostante tutto il progetto in questione sembra esserci arenato e le speranze di rivedere entro poco tempo una piscina pubblica nella nostra regione sono tramontate.
Nel contempo il pozzo a fondo della Traversagna e la spiaggia adiacente hanno ricominciato ad essere frequentati regolarmente da parecchie famiglie e numerosi giovani di Rorè, senza dimenticare la moltitudine di turisti confederati e stranieri che quest’estate hanno fatto tappa proprio alla Traversagna. Tutto questo non può che essere visto come qualcosa di positivo per il nostro comune…
Tuttavia l’unico pozzo della zona in cui sia possibile fare il bagno deve essere rinnovato annualmente a causa delle forte correnti provenienti dalla diga di Roggiasca e/o causate dai forti temporali. L’alta frequentazione del sito comporta inoltre uno spiacevole accumularsi di rifiuti che non vengono portati via da coloro che frequentano la spiaggia.
La popolazione roveredana merita di riavere un luogo di svago perso con la chiusura della piscina in Vera e proprio per questo motivo ritengo che il Comune debba provvedere a valorizzare la zona sopracitata creando una barriera artificiale (ovviamente di modeste dimensioni) che permetta al fiume di creare un pozzo sufficientemente grande per nuotarvi all’interno in più persone e che non venga distrutto più volte nel corse dello stesso anno. Nel contempo propongo pure che il Comune si impegni a sistemare la spiaggia adiacente ripulendola dai boschetti sempre più folti e fornendola di uno o più camini da grigliata accompagnati dal necessario numero di contenitori della spazzatura.
La creazione di un progetto per una “piccola” opera come quella appena proposta e la sua conseguente realizzazione fornirebbe alla popolazione roveredana un ottimo luogo di svago, il quale non potrà che essere visto in maniera estremamente positiva dagli abitanti di Rorè.

Advertisements

0 Responses to “Comunisti mesolcinesi propositivi nell’offerta di svago per giovani e famiglie”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti alla nostra mailing-list!

RSS Studenti & Apprendisti

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Partito del Lavoro – Ticino

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Indymedia

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: