Archivio per agosto 2005

Contro il termovalorizzatore

Il Circolo di Bellinzona del Partito del Lavoro prende posizione sulla questione dell’inceneritore di Giubiasco e sul progetto di iniziativa popolare promossa dal sindaco di Bellinzona. Il PdL si distanzia inoltre dai vertici socialisti cittadini.
A differenza dei nostri “compagni” della Sezione di Bellinzona del Partito Socialista noi non ci permettiamo di attaccare la persona del sindaco Martignoni per essersi giustamente opposto alla realizzazione del centro di termovalorizzazione dei rifiuti di Giubiasco, una bomba inquinante nelle mani della multinazionale Von Roll, ditta che i lavoratori ticinesi ben conoscono, purtroppo!
Il PdL dichiara quindi di aderire alle preoccupazioni della popolazione di questo Cantone circa l’impatto negativo sull’ambiente e sulla salute delle cittadine e dei cittadini dell’impianto d’incenerimento, in merito al quale il nostro partito si è sempre opposto, anche in passato. Salutiamo quindi positivamente la campagna di contro-informazione promossa dalla redazione de “L’aria di domani” e ci uniamo alle valutazioni di Verdi e Bellinzona Vivibile.
Annunciamo pubblicamente la nostra adesione all’iniziativa popolare che il sindaco di Bellinzona Brenno Martignoni intende lanciare e ribadiamo che separare la questione energetica da quella ambientale è irresponsabilità. Questione ambientale che i municipali del PS, e non solo, hanno invece voluto svendere per quattro denari!


Iscriviti alla nostra mailing-list!

RSS Studenti & Apprendisti

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Partito del Lavoro – Ticino

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Juventud Rebelde de Cuba

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Indymedia

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.